Bianchi

Prima Nicchia

Uno spumante rifermentato in bottiglia

Sesta Generazione

Un' amore tramandato da generazione a generazione

Sei Gemme

Bianco fermo da viti storiche di Malvasia Puntinata

Previous

Next

Filters

Showing all 4 results

  • Quickview

    Tufaio 2018

    ,
    Il vigneto Posizione geografica: Zagarolo (RM). Regione: Lazio Terreno: Argilla 60%, silicio 40% Sistema di allevamento della vita: Metodo Guyot Densità: 4.500 piante per ettaro Produzione: Circa 6.500 kg di uva per ettaro Il vino Questo vino prende il nome dell’azienda, che vuole elogiare i banchi di tufo sui quali risiede il paese di Zagarolo. Vitigni: Malvasia laziale 60%, Grechetto 20%, Trebbiano giallo 10%, Sauvignon blanc 10%. Gradazione alcolica: 12,88% Metodo di vinificazione Vinificazione: 4 giorni di fermentazione sulle bucce e 10 giorni di fermentazione senza bucce alla temperatura controllata di 18°C Affinamento 3 mesi in bottiglia Valutazione organolettica Colore: : Giallo paglierino con riflessi di oro giovane. Olfatto: Sentori di frutta: pesca, mela, pera. Accenni floreali. Infine una spiccata nota minerale di pietra focaia. Gusto: Sorso piacevole, di golosa sapidità, ottima freschezza, gradevolmente fruttato. Immediato e di ottima bevibilità. Abbinamenti Primi e crudi di pesce. Formaggi freschi e delicati. Riconoscimenti PREMIO MEDUSA 2015, conferito dall’università La Sapienza di Roma BIBENDA 2014: 4 grappoli tufaio 2011 DOUJA D’OR 2011: 90 punti
  • Quickview

    AnNike

    ,
    Il vigneto Posizione geografica: Zagarolo (RM). Regione: Lazio Terreno: silicio 40%, argilla 60% Sistema di allevamento della vite: Metodo Guyot Densità: 4500 piante per ettaro Produzione: Circa 3500 kg di uva per ettaro Il vino Dedicato alla figlia del produttore, Nike è l’etimologia greca di Nicoletta, e significa vittoria, perché per l’azienda questo vino è stata una scommessa vinta! Inizialmente si è presentato un vino con fantastiche potenzialità ma irrequieto. Dopo l’affinamento in bottiglia, è riuscito a sprigionare una grande intensità ed un ampio bouquet di profumi tipici del sauvignon blanc. Vitigni: Sauvignon 100% Gradazione alcolica: 13,40% Metodo di vinificazione Vinificazione: 12 giorni di fermentazione senza le bucce a temperatura controllata di 16° Affinamento in acciaio: sosta sulle fecce nobili per 6 mesi. Affinamento in bottiglia: 6 mesi alla temperatura controllata di 14°C Valutazione organolettica Colore: Giallo paglierino brillante con riflessi di oro verde. Olfatto: Molto intenso, ampio, fine. Predominante olfattiva: Spiccata mineralità, salino, macchia mediterranea, note vegetali come foglia di pomodoro maturo, frutta fresca. Gusto: Pieno, elegante, pulito, sapido, molto persistente. Abbinamenti Pesce importante dal gusto intenso e saporito. Scorza nera di Zagarolo in umido con salsicce. Riconoscimenti BIBENDA 2015: 4 grappoli 2013
  • Quickview

    Aggi

    ,
    Il Vigneto: Posizione geografica: Zagarolo (RM). Regione: Lazio Terreno: Argilla 60%, silicio 40% Sistema di allevamento della vita: Metodo Guyot Densità: 4.500 piante per ettaro Produzione: Circa 6.500 kg di uva per ettaro Il Vino: La storia, le radici, i luoghi e gli odori che riportano indietro nel tempo. Gigi, contadino e artista: quarta generazione della famiglia Loreti. “Aggì” è un omaggio a lui, padre e nonno, scomparso troppo presto Vitigni: Malvasia laziale 60%, Grechetto 20%, Trebbiano giallo 10%, Sauvignon blanc 10%, Gradazione alcolica: 13% Metodo di vinificazione: Vinificazione: 4 giorni di fermentazione sulle bucce e 10 giorni di fermentazione senza bucce alla temperatura controllata di 18°C Affinamento in tonneau di rovere: 6 mesi 
Affinamento in bottiglia: 12 mesi Valutazione organolettica: Colore: : Giallo dorato intenso, non filtrato (può contenere sul fondo residuo di tartrati) Olfatto: Profumi floreali intensi, miele di acacia, frutta esotica, speziatura dolce. A concludersi una leggera nota minerale che ricorda la terra vulcanica da cui proviene. Gusto: Sorso piacevole di golosa sapidità e freschezza, avvolgente, molto persistente Abbinamenti: Primi piatti corposi e succulenti, quali cacio e pepe. Secondi piatti di carne anche di intensa speziatura. Formaggi semi stagionati.
  • Quickview

    Sei Gemme

    , ,
    Il vigneto Posizione geografica: Zagarolo (RM). Regione: Lazio Terreno: argilla 60% , silicio 40% Età del vitigno: 63 anni Sistema di allevamento della vite: Guyot (sei gemme a frutto) Densità: 6000 piante per ettaro Produzione: 2/3 kg di uva per pianta Il vino Vitigni: Malvasia puntinata e trebbiano giallo Gradazione alcolica: 12,50% Metodo di vinificazione Vinificazione: Lunga fermentazione sulle bucce (18 giorni di macerazione) Affinamento in bottiglia: 9 mesi Valutazione organolettica Colore: Giallo dorato intenso, non filtrato (può contenere residuo di lieviti sul fondo) Olfatto: Elegante, dai sentori di arancia, fiori bianchi, pepe bianco e erbe di campo. Gusto: Fresco, secco, leggermente tannico, buon corpo Abbinamenti Primi piatti di media grassezza e succulenza, eventualmente conditi con erbe aromatiche di campo. Secondi di carne bianca anche molto speziati (pollo al curry).