Tufaio 2018

Tufaio 2018

Il vigneto
Posizione geografica: Zagarolo (RM). Regione: Lazio
Terreno: Argilla 60%, silicio 40%
Sistema di allevamento della vita: Metodo Guyot
Densità: 4.500 piante per ettaro
Produzione: Circa 6.500 kg di uva per ettaro

Il vino
Questo vino prende il nome dell’azienda, che vuole elogiare i banchi di tufo sui quali risiede il paese di Zagarolo.

Vitigni: Malvasia laziale 60%, Grechetto 20%, Trebbiano giallo 10%, Sauvignon blanc 10%.
Gradazione alcolica: 12,88%

Metodo di vinificazione
Vinificazione: 4 giorni di fermentazione sulle bucce e 10 giorni di fermentazione senza bucce alla temperatura controllata di 18°C

Affinamento 3 mesi in bottiglia

Valutazione organolettica
Colore: : Giallo paglierino con riflessi di oro giovane.
Olfatto: Sentori di frutta: pesca, mela, pera. Accenni floreali. Infine una spiccata nota minerale di pietra focaia.
Gusto: Sorso piacevole, di golosa sapidità, ottima freschezza, gradevolmente fruttato. Immediato e di ottima bevibilità.

Abbinamenti
Primi e crudi di pesce. Formaggi freschi e delicati.

Riconoscimenti
PREMIO MEDUSA 2015, conferito dall’università La Sapienza di Roma
BIBENDA 2014: 4 grappoli tufaio 2011
DOUJA D’OR 2011: 90 punti

Categorie: ,
000

Il vigneto
Posizione geografica: Zagarolo (RM). Regione: Lazio
Terreno: Argilla 60%, silicio 40%
Sistema di allevamento della vita: Metodo Guyot
Densità: 4.500 piante per ettaro
Produzione: Circa 6.500 kg di uva per ettaro

Il vino
Questo vino prende il nome dell’azienda, che vuole elogiare i banchi di tufo sui quali risiede il paese di Zagarolo.

Vitigni: Malvasia laziale 60%, Grechetto 20%, Trebbiano giallo 10%, Sauvignon blanc 10%.
Gradazione alcolica: 12,88%

Metodo di vinificazione
Vinificazione: 4 giorni di fermentazione sulle bucce e 10 giorni di fermentazione senza bucce alla temperatura controllata di 18°C

Affinamento 3 mesi in bottiglia

Valutazione organolettica
Colore: : Giallo paglierino con riflessi di oro giovane.
Olfatto: Sentori di frutta: pesca, mela, pera. Accenni floreali. Infine una spiccata nota minerale di pietra focaia.
Gusto: Sorso piacevole, di golosa sapidità, ottima freschezza, gradevolmente fruttato. Immediato e di ottima bevibilità.

Abbinamenti
Primi e crudi di pesce. Formaggi freschi e delicati.

Riconoscimenti
PREMIO MEDUSA 2015, conferito dall’università La Sapienza di Roma
BIBENDA 2014: 4 grappoli tufaio 2011
DOUJA D’OR 2011: 90 punti